Oggetto Servizio di assistenza educativa specialistica (Legge Nazionale 517/77; Legge Regionale 31/84; Legge Nazionale 104/92)
Maggiori dettagli

AVVISO PUBBLICO SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SPECIALISTICA
(Legge Nazionale 517/77; Legge Regionale 31/84; Legge Nazionale 104/92)

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RENDE NOTO che con proprio Atto SS. n. 64 del 08.08.2014:

  • Sono stati aperti i termini per la presentazione delle istanze relative all’attivazione del servizio di assistenza educativa specialistica presso la Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Secondaria di I° del Comune di San Sperate, per il quale si rende necessario presentare istanza su apposito modulo predisposto dall’Ufficio di Servizio Sociale del Comune;
  • È stato approvato l’Avviso Pubblico e il relativo modulo di domanda, che dovrà necessariamente essere corredato dalla documentazione richiesta nel modulo, e secondo quanto previsto all’art. 5 del presente Avviso pubblico.

 

Articolo 1 - Servizio di Assistenza educativa specialistica
(Legge Nazionale 517/77; Legge Regionale 31/84; Legge Nazionale 104/92)

Il servizio educativo specialistico scolastico consiste nell’affiancamento all’alunno con disabilità, di un educatore professionale che svolge la sua attività nel contesto classe. La finalità è quella di garantire l'integrazione scolastica e la socializzazione dell’alunno, allo scopo di consentirgli di acquisire strumenti che lo facilitino nella comunicazione e nell’integrazione con il contesto scolastico. Il personale del servizio educativo specialistico, inserito nel progetto globale dell'alunno, privilegerà gli aspetti strettamente educativi, operando in stretto collegamento con tutti gli attori coinvolti.
L'educatore non garantirà interventi di assistenza alla persona, in quanto trattasi di prestazioni di competenza scolastica, né potrà, con la sua presenza, incrementare le ore del sostegno didattico.

Articolo 2 - Soggetto avente diritto
In termini generali, è soggetto beneficiario lo studente che, nell’anno scolastico 2014/2015 risulterà iscritto presso la Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I° del Comune di San Sperate, residente nello stesso, in possesso di apposita certificazione rilasciata ai sensi dell’art. 3 comma 3 della L. 104/1992.
Inoltre, è necessario che l'avente diritto sia dotato di un piano educativo individualizzato (PEI), dal quale si evinca una grave compromissione dell'area della comunicazione e/o dell'autonomia.

Articolo 3 - Certificato per l’accertamento dell’handicap ai sensi della legge 104 del 1992 – Note operative
Nel caso in cui il certificato di cui all’art. 2 sia prossimo alla scadenza, è necessario che l’esercente la potestà, si attivi immediatamente allo scopo di avviare la procedura di rinnovo.
Il certificato provvisorio, da allegarsi obbligatoriamente al resto della documentazione, avrà validità fino ad ottenimento di quello definitivo che dovrà essere consegnato all’Ufficio di Servizio Sociale del Comune, non appena l’esercente la potestà ne sarà in possesso, ciò al fine di evitare interruzioni del servizio.

Articolo 4 – Soggetto richiedente - Referente
È soggetto richiedente colui che esercita la potestà parentale nei confronti dell’alunno con disabilità. Tale soggetto può presentare istanza a favore dello studente. La persona che presenta istanza, acquisisce per l’Ufficio Servizi Sociali, titolo di Referente. Ogni eventuale comunicazione, effettuata dal citato ufficio, sarà pertanto a lui/lei indirizzata.

Articolo 5 - Servizio di assistenza educativa specialistica – Documentazione
All’istanza dovrà essere obbligatoriamente allegata la seguente documentazione:

  • copia leggibile e in corso di validità del certificato, rilasciato dalla Commissione per l’accertamento dell’handicap, ai sensi dell’art. 3 comma 3 della L.104/1992;
  • certificato rilasciato,esclusivamente, da Servizi Specialistici dalla Neuropsichiatria infantile dalla ASL o da Centri convenzionati/accreditati, con richiesta di Assistenza Educativa Specialistica Scolastica per l’anno 2014/2015, nel quale si evidenzi, chiaramente, la specificità e la necessità dell’intervento di assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale (art. 13 comma 3, Legge 104/92 e ribadito dal Protocollo d’Intesa del 13 settembre 2000, tra Ministero della P.I. e ANCI e organizzazioni sindacali) e dalla Circ. M.I.U.R. n° 3390 del 30 novembre 2001;
    Per coloro che già ne dispongono dovrà, inoltre, essere obbligatoriamente allegato copia del piano educativo individualizzato (PEI), relativo all’annualità 2014/2015;

Articolo 6 – Termini e modalità di presentazione delle domande
L'istanza, corredata della documentazione necessaria, dovrà pervenire, all’Ufficio Protocollo del Comune, perentoriamente entro il 01 settembre 2014.

Articolo 7 - Cause di esclusione
È causa di esclusione:

  • l'incompletezza della documentazione;
  • il mancato rispetto del termine di presentazione dell'istanza;
  • la presentazione del certificato, rilasciato dalla Commissione per l’accertamento dell’handicap, ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104 del 1992, non più in corso di validità;
  • la presentazione del Certificato Specialistico rilasciato dalla Neuropsichiatria infantile dalla ASL o da Centri convenzionati/accreditati.

Articolo 8 - Richiesta informazioni
Le famiglie che avessero bisogno di informazioni o della verifica della documentazione da allegare alla domanda, prima della consegna all’Ufficio protocollo, possono recarsi presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune nei giorni di apertura al pubblico:
Lunedì 11.30 - 13.30/16.00 - 17.30 Mercoledì 11.30 - 13.30 Giovedì 13.30 - 13.30

 

Il Responsabile del Servizio
Dr.ssa Iride ATZORI

Documenti allegati
Avviso Pubblico Comune San Sperate.pdf Avviso (493.67 KB)
modulo domanda.pdf Modulo di domanda (242.96 KB)
modulo domanda.doc Modulo di domanda (compilabile) (27 KB)
DETERM PI 64_2014.pdf Determina (166.9 KB)

Torna all'elenco


Attenzione!
Per l'utilizzo (visualizzazione, stampa, ricerca, etc.) dei documenti pubblicati, è necessario avere installati sul proprio computer, gli appositi programmi di visualizzazione. Per poterli scaricare liberamente è sufficiente portarsi alla pagina Programmi utili del portale comunale e seguire le istruzioni riportate.


Visualizza in modalità Desktop